http://www.gosurf.info?p=5607
per informazioni: Go World S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
Tel. 0712089301 -

Vacanza surf a Capo Verde: scopri con noi l’isola di Sal!

L’isola di Sal vanta i migliori spot per il surf a Capo Verde! Il potenziale surf a Capo Verde fu scoperto alla fine degli anni ’80 dalla crew di windsurfisti che era solita veleggiare nell’isola di Sal. Con i venti dominanti da NE e swell consistenti da NW, il lato roccioso ad ovest dell’isola lavora al meglio delle sue possibilità, reggendo anche mareggiate sopra i 10ft. A parte Ponta Preta, la maggior parte degli spot è caratterizzata da onde piuttosto corte ma veloci e consistenti. Santa Maria è una spiaggia lunga circa 8km nella punta meridionale dell’isola di Sal che inizia a lavorare quando arrivano le swell da SW (piuttosto rare) e le swell estive da NE. Le onde in questa spiaggia sono principalmente piccole e di poca potenza (ma comunque divertenti) eccetto una sinistra che srotola su un tavolato di roccia proprio davanti all’hotel. Questa onda è utilizzata come metro di misura per capire la dimensione della swell ad Ovest. Poco più ad ovest c’è Ponta do Sino, in cui onde generalmente più grandi rispetto a Santa Maria rompono su un fondale misto tra roccia e sabbia. L’onda migliore dell’isola si trova a circa 30 minuti di camminata da Santa Maria ed è Ponta Preta, una lunga destra che rompe sopra un fondale di roccia nera vulcanica. La condizione migliore per questo spot è con swell da NW, vento laterale leggero e la bassa marea. Solitamente questa onda rompe anche con swell di diversa direzione (sempre abbastanza lontano dalle rocce) e in alcuni casi oltre alla destra, si forma anche una sinistra molto veloce, ma che rompe a ridosso di alcuni scogli (consigliata solo per surfisti esperti). Rife è uno spot perfetto per il wave riding (con il windsurf) poiché è molto ventoso; per questo motivo non è adatto per il surf. Monte Leao è uno spot situato al centro della costa Ovest che può produrre lunghe e perfette onde destre, nella maggior parte delle condizioni anche senza vento (è molto riparato rispetto agli altri spot), ma necessita di grosse swell da NW o swell di media grandezza da W-SW per iniziare a rompere. Alibaba è solitamente più consistente delle altre onde dell’isola ma è molto esposta al vento, quindi è spesso impraticabile. Curral Joul è un magnete che attira swell da ogni direzione (spesso con vento offshore) ma risente molto dello stato della marea ed entrare e uscire dall’acqua è veramente un incubo. Fontana è un posto molto carino, situato all’interno di una piccola baia che produce un misto di onde destre e sinistre quando arrivano swell consistenti. Lo spot migliore quando le swell sono piccole è sicuramente Palmeira. Se siete fortunati e il persistente vento da NE smette di soffiare, alla fine dell’isola di Santa Maria è possibile trovare onde da 1-5ft pulite e regolari, perfette per il longboarding. Ci potrebbero essere onde deserte nella costa est, ma fate attenzione che è una zona ricca di squali.

!

 

 

Quote per persona, a partire da:

PartenzaAparthotel Ponta PretaAgua Hotel Sal Vila VerdePorto Antigo
DoppiaDoppiaDoppia
Dal 1 gennaio 2018 al 31 dicembre 2018€ 170€ 190€ 310

Note

Capo Verde è l’unico arcipelago nell’Oceano Atlantico che raccoglie sia le swell da S che da N. L’isola di Sal è coperta dalle swell da S-SE dall’isola di Boa Vista, infatti le uniche swell che producono onde consistenti sono quelle da NW. Il generatore di swell migliore è senza meno la bassa pressione che si forma nella Nuova Scozia e che passando lungo le Azzorre arriva diretta a Capo Verde (nel periodo che va da Novembre a Febbraio). I venti da NE che soffiano dal deserto del Sahara sono i venti dominanti durante tutto l’anno e solitamente portano onde di poca potenza nella costa est, che diventano più consistenti solo dopo diversi giorni che soffiano. Il periodo migliore per visitare Capo Verde è tra Novembre e Febbraio in cui soffiano i venti da E che sono perfettamente offshore nella costa Ovest. Il range delle maree è minimo, ma nonostante ciò gli spot su roccia ne risentono abbastanza.

Come arrivarci: Tutti i visitatori hanno bisogno di un visto, e solo alcune nazionalità possono comprarne uno al momento dell’arrivo. Controllate bene nel sito dell’ambasciata di Capo Verde per avere ulteriori informazioni. I voli partono tutti dalle principali città Europee.

Come Muoversi: L’isola è molto piccola quindi è possibile girare a piedi e raggiungiere quasi ogni posto. Se volete surfare lo spot di Palmeira, leggermente più distante degl’altri, è possibile prenotare il servizio di Soultripping (Jerome Boggio Pasqua). Il costo per affittare una macchina è molto elevato in quanto si aggira intorno ai 60$ al giorno; una buona alternativa è affittare un quad per soli 12$ al giorno. I voli interni tra le isole dell’arcipelago vengono fatti da ATR, la quale non garantisce sempre la possibilità di trasportare tavole più lunghe di 7ft. L’alternativa è spostarsi con i traghetti.

Alloggi e cibo: Nell’isola è presente una grande varietà di hotel internazionali che offrono camere doppie per circa 40$ a notte a persona. Ci sono anche pensioni più economiche con prezzi a partire da 18$ a notte a persona. Il cibo più economico è la cachupa che viene venduta ad un costo di circa 3$.

Il clima: Essendo le isole più vicine all’Africa, Sal e Boa Vista sono pianeggianti e estremamente secche a cause dei forti venti caldi che soffiano dal deserto. Durante il corso dell’anno le temperature sono sempre intorno ai 25°C, con eccezione dei periodi in cui soffia forte il vento da E che crea un innalzamento delle stesse. I mesi tra Luglio e Settembre sono i cosiddetti mesi bagnati, caratterizzati da un caldo torrido e umido. A causa della corrente fredda proveniente dalle Canarie, nei mesi invernali è necessaria una muta 3/2 per far fronte allo sbalzo (se pur minimo) di temperatura.

Natura e cultura: L’isola di Sal offre uno degli ambianti migliori dell’Africa dell’ovest in quanto a diving (da non perdere la grotta” Buracona”). Visitate i campi di sale di Pedra Lume. I villaggi a Sal sono molto tranquilli, ma nonostante ciò ci sono anche un paio di discoteche che durante il week end rallegrano la movida.

Pericoli e fastidi: La lava vulcanica e i ricci di mare sono la causa più comune di disagio per surfisti e windsurfisti. Il localismo non è un problema, ma…portate sempre rispetto!

Consigli pratici: Non ci sono negozi di surf e le uniche attrezzature che è possibile noleggiare sono da Windsurf. Le onde non sono mai cosi grosse da richiedere l’utilizzo di un gun, ma a volte il vento rende necessario l’uso di una tavola leggermente più lunga del solito.


La quota non comprende

  • Quota volo indicativa su Amilcar Cabral (Isola di Sal) € 270
  • Tasse Aeroportuali soggette a variazioni € 360
  • Quota di iscrizione € 95

Cerca l'agenzia più vicina a te

Altri viaggi che potrebbero interessarti

Durata: 8 giorni / 6 notti

da € 550 - Voli inclusi

Durata: 8 giorni / 7 notti

da € 800 - Voli inclusi

surf in India

Durata: 8 giorni / 6 notti

da € 60 - Voli esclusi

vacanza surf in Indonesia

Durata: 8 giorni / 6 notti

da € 110 - Voli esclusi

Articoli che potrebbero piacerti

Il surf made in Europe, è sicuramente quello di Peniche in Portogallo, dove le sue spiagge costantemente battute dal vento, creano le condizioni perfette non solo per il surf, ma anche per diversi altri sport acquatici.

In Portogallo è stata cavalcata un’onda da record. Scopri il surfista protagonista dell’impresa!

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: procedendo con l'invio di questo modulo, si autorizza il trattamento dei dati personali forniti per la finalità, con le modalità e nei limiti indicati nell'informativa sulla privacy, ai sensi e per gli effetti dell'art. 23 del D.lgs. 196/03.

Go World S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02763050420 R.E.A. AN 213201
Capitale Sociale € 10.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
Continua a seguirci su