http://www.gosurf.info?p=5607
per informazioni: Go World S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
Tel. -

Vacanza surf a Capo Verde: scopri con noi l’isola di Sal!

L’isola di Sal vanta i migliori spot per il surf a Capo Verde! Il potenziale surf a Capo Verde fu scoperto alla fine degli anni ’80 dalla crew di windsurfisti che era solita veleggiare nell’isola di Sal. Con i venti dominanti da NE e swell consistenti da NW, il lato roccioso ad ovest dell’isola lavora al meglio delle sue possibilità, reggendo anche mareggiate sopra i 10ft. A parte Ponta Preta, la maggior parte degli spot è caratterizzata da onde piuttosto corte ma veloci e consistenti. Santa Maria è una spiaggia lunga circa 8km nella punta meridionale dell’isola di Sal che inizia a lavorare quando arrivano le swell da SW (piuttosto rare) e le swell estive da NE. Le onde in questa spiaggia sono principalmente piccole e di poca potenza (ma comunque divertenti) eccetto una sinistra che srotola su un tavolato di roccia proprio davanti all’hotel. Questa onda è utilizzata come metro di misura per capire la dimensione della swell ad Ovest. Poco più ad ovest c’è Ponta do Sino, in cui onde generalmente più grandi rispetto a Santa Maria rompono su un fondale misto tra roccia e sabbia. L’onda migliore dell’isola si trova a circa 30 minuti di camminata da Santa Maria ed è Ponta Preta, una lunga destra che rompe sopra un fondale di roccia nera vulcanica. La condizione migliore per questo spot è con swell da NW, vento laterale leggero e la bassa marea. Solitamente questa onda rompe anche con swell di diversa direzione (sempre abbastanza lontano dalle rocce) e in alcuni casi oltre alla destra, si forma anche una sinistra molto veloce, ma che rompe a ridosso di alcuni scogli (consigliata solo per surfisti esperti). Rife è uno spot perfetto per il wave riding (con il windsurf) poiché è molto ventoso; per questo motivo non è adatto per il surf. Monte Leao è uno spot situato al centro della costa Ovest che può produrre lunghe e perfette onde destre, nella maggior parte delle condizioni anche senza vento (è molto riparato rispetto agli altri spot), ma necessita di grosse swell da NW o swell di media grandezza da W-SW per iniziare a rompere. Alibaba è solitamente più consistente delle altre onde dell’isola ma è molto esposta al vento, quindi è spesso impraticabile. Curral Joul è un magnete che attira swell da ogni direzione (spesso con vento offshore) ma risente molto dello stato della marea ed entrare e uscire dall’acqua è veramente un incubo. Fontana è un posto molto carino, situato all’interno di una piccola baia che produce un misto di onde destre e sinistre quando arrivano swell consistenti. Lo spot migliore quando le swell sono piccole è sicuramente Palmeira. Se siete fortunati e il persistente vento da NE smette di soffiare, alla fine dell’isola di Santa Maria è possibile trovare onde da 1-5ft pulite e regolari, perfette per il longboarding. Ci potrebbero essere onde deserte nella costa est, ma fate attenzione che è una zona ricca di squali.

Visitate il nostro sito per scoprire tutte le proposte dei nostri brand e tour operator www.goworld.it!

Non esitate a contattarci per qualsiasi informazione!

 

 

Quote per persona, a partire da:

PartenzaAparthotel Ponta PretaAgua Hotel Sal Vila VerdePorto Antigo
DoppiaDoppiaDoppia
Dal 1 ottobre 2017 al 31 dicembre 2018€ 170€ 190€ 310

Note

Capo Verde è l’unico arcipelago nell’Oceano Atlantico che raccoglie sia le swell da S che da N. L’isola di Sal è coperta dalle swell da S-SE dall’isola di Boa Vista, infatti le uniche swell che producono onde consistenti sono quelle da NW. Il generatore di swell migliore è senza meno la bassa pressione che si forma nella Nuova Scozia e che passando lungo le Azzorre arriva diretta a Capo Verde (nel periodo che va da Novembre a Febbraio). I venti da NE che soffiano dal deserto del Sahara sono i venti dominanti durante tutto l’anno e solitamente portano onde di poca potenza nella costa est, che diventano più consistenti solo dopo diversi giorni che soffiano. Il periodo migliore per visitare Capo Verde è tra Novembre e Febbraio in cui soffiano i venti da E che sono perfettamente offshore nella costa Ovest. Il range delle maree è minimo, ma nonostante ciò gli spot su roccia ne risentono abbastanza.

Come arrivarci: Tutti i visitatori hanno bisogno di un visto, e solo alcune nazionalità possono comprarne uno al momento dell’arrivo. Controllate bene nel sito dell’ambasciata di Capo Verde per avere ulteriori informazioni. I voli partono tutti dalle principali città Europee.

Come Muoversi: L’isola è molto piccola quindi è possibile girare a piedi e raggiungiere quasi ogni posto. Se volete surfare lo spot di Palmeira, leggermente più distante degl’altri, è possibile prenotare il servizio di Soultripping (Jerome Boggio Pasqua). Il costo per affittare una macchina è molto elevato in quanto si aggira intorno ai 60$ al giorno; una buona alternativa è affittare un quad per soli 12$ al giorno. I voli interni tra le isole dell’arcipelago vengono fatti da ATR, la quale non garantisce sempre la possibilità di trasportare tavole più lunghe di 7ft. L’alternativa è spostarsi con i traghetti.

Alloggi e cibo: Nell’isola è presente una grande varietà di hotel internazionali che offrono camere doppie per circa 40$ a notte a persona. Ci sono anche pensioni più economiche con prezzi a partire da 18$ a notte a persona. Il cibo più economico è la cachupa che viene venduta ad un costo di circa 3$.

Il clima: Essendo le isole più vicine all’Africa, Sal e Boa Vista sono pianeggianti e estremamente secche a cause dei forti venti caldi che soffiano dal deserto. Durante il corso dell’anno le temperature sono sempre intorno ai 25°C, con eccezione dei periodi in cui soffia forte il vento da E che crea un innalzamento delle stesse. I mesi tra Luglio e Settembre sono i cosiddetti mesi bagnati, caratterizzati da un caldo torrido e umido. A causa della corrente fredda proveniente dalle Canarie, nei mesi invernali è necessaria una muta 3/2 per far fronte allo sbalzo (se pur minimo) di temperatura.

Natura e cultura: L’isola di Sal offre uno degli ambianti migliori dell’Africa dell’ovest in quanto a diving (da non perdere la grotta” Buracona”). Visitate i campi di sale di Pedra Lume. I villaggi a Sal sono molto tranquilli, ma nonostante ciò ci sono anche un paio di discoteche che durante il week end rallegrano la movida.

Pericoli e fastidi: La lava vulcanica e i ricci di mare sono la causa più comune di disagio per surfisti e windsurfisti. Il localismo non è un problema, ma…portate sempre rispetto!

Consigli pratici: Non ci sono negozi di surf e le uniche attrezzature che è possibile noleggiare sono da Windsurf. Le onde non sono mai cosi grosse da richiedere l’utilizzo di un gun, ma a volte il vento rende necessario l’uso di una tavola leggermente più lunga del solito.


La quota non comprende

  • Quota volo indicativa su Amilcar Cabral (Isola di Sal) € 270
  • Tasse Aeroportuali soggette a variazioni € 360
  • Quota di iscrizione € 95
Richiedi maggiori informazioni




Espressione del consenso al trattamento dei dati personali
Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati da questa informativa, ai sensi e per gli effetti dell'art. 13 del D.lgs. 196/03.

Cerca l'agenzia più vicina a te

Altri viaggi che potrebbero interessarti
surf alle Filippine

Durata: 9 giorni / 6 notti

da € 25 - Voli esclusi

soggiorno surf in Nuova Caledonia

Durata: 9 giorni / 6 notti

da € 290 - Voli esclusi

surf alle Fiji

Durata: 8 giorni / 6 notti

da € 270 - Voli esclusi

vacanza surf in Nuova Zelanda

Durata: 8 giorni / 6 notti

da € 343 - Voli esclusi

Articoli che potrebbero piacerti

Sei un appassionato di Surf? Non perderti i “FISW surf games”, l’evento è in corso in Sardegna… e i campioni stanno già facendo i numeri, leggi qui!

Go World S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02763050420 R.E.A. AN 213201
Capitale Sociale € 10.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
Continua a seguirci su