http://www.gosurf.info?p=5651
per informazioni: Go World S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
Tel. -

Favolosa vacanza surf nelle Fiippine!

Si pensa comunemente che il surf nelle Filippine iniziò nel 1976 dopo che Francis-Ford Coppola girò Apocalypse Now a Baler, nella provincia di Aurora, e lasciò un paio di tavole per il local Pinoys. Comunque è probabile che gli aviatori Americani iniziarono a surfare Mona Liza Point in La Union nei primi anni ’70. Fidandosi principalmente del monsone da N, Il focus del surf nella costa est nel South China Sea si è spostato verso nord intorno a un trendy resort chiamato Badoc Island. Badoc è un vero paradiso del surf con 4 reefbreak vicini non affollati ed un beachbreak. Essendo una proprietà privata, forse non sarà interessante per quelli che credono nell’accesso pubblico delle spiagge. I breaks delle isole sono esclusivi ma tutti possono surfarci. Poichè il resort può solo ospitare 12 persone e c’è solo un surfista locale, le scocciature nelle line up sono improbabili.

Star Tubes è raggiungibile con 10 minuti di remata dalla baia principale di Badoc, dove veloci destre rompono su un fondale molto superficiale coperto da alghe. Badoc Point, giusto difronte alla principale casa con il tetto ricoperto di erba, ha una destra che rompe molto vicino a riva, ma lavora raramente. Con una intensa swell tifonica, il beachbreak porterebbe diventare molto bello. E’ vitale avere il jetski resort per raggiungere Badoc Island Left; l’onda più costante .

Vicino c’è Turtle Head, marcata da una spettacolare roccia che protegge una corta destra tubante. Ci sono molti spot vergini a nord come Bangui o Bacarra, ma nella zona a sud di Pinget Island (che in realtà è una penisola), c’è un buon potenziale per swell con direzione da SW e NE. Pure Pinget è lo spot migliore in quest’area con il suo mix di spiagge e reefbreak. A Vigan c’è una piccola e amichevole comunità di surfisti, abbastanza pazienti da aspettare la giusta swell. Conducitevi verso Manangat e alloggiate al Don Juan Resort che si affaccia sulla spiaggia. Poichè Manangat si affaccia a sud, è più adatta per le onde estive: qui la cavalcata potrebbe essere molto lunga. A nord da Santa, c’è un break sinistro fuori dal grande seawall di Parada Santa.

Nalvo, vicino a Santa Maria, ha reef e beachbreak che forniscono valide opzioni per i surfisti di tutti i livello. A sud di Darigayos Point c’è la regione del surf invernale di San Juan, occasionalmente affollata, le cui onde sono tranquille e facili, diversamente dai superficiali reefbreak che costellano la maggior parte della costa. Ci sono circa 15 spot identificati nel tratto sabbioso di 40 km a sud verso San Fernando. Darigayos riceve swell sia da SW che NE, dunque se qui è piatto, è piatto ovunque.

German Sunset Break è un beachbreak  che lavora con tutte le swell, opposto al resort in German Sunset Beach, casa del Basuio Surf Clab, dove noleggiare tavole costa $1/ora.

Urbitzondo mantiene lunghe sinistre su sabbia ed è il lato del La Union Longboard Open. Mona Liza Point si affaccia sull’omonimo resort. Il point favorisce le destre che però si rompono gentilmente sul corallo morto, arrivando ad un limite massimo di 2m. Questo point a volte si fa affollato, dunque preparatevi a condividere le onde con gli altri. Quando ci sono 2m di swell tifonica, controllate il leggendario spot di Car-rille: un point destro da quasi 1 km. Ora i militari Americani se ne sono andati ed i Filippini gestiscono la base armata, dunque l’accesso al Poro Point potrebbe essere proibito. E’ incostante ma ci potrebbero essere qualche buona destra sulla riva rocciosa.

Visitate il nostro sito per scoprire tutte le proposte dei nostri brand e tour operator www.goworld.it!

Non esitate a contattarci per qualsiasi informazione!

Quote per persona, a partire da:

PartenzaBalai Mestizo TravelodgePuerto de San Juan Beach Resort Hotel
DoppiaDoppia
Dal 1 ottobre 2017 al 31 dicembre 2018€ 50€ 160

Note

Nonostante le risorse delle swell nel South China Sea siano deboli, ci sono due stagioni con windswell con l’aggiunta di potenti tifoni. La stagione principale va da Ottobre a Marzo, ma i mesi tra Novembre- Fabbraio sono i  più sicuri. Il monsone da NE porta onde con un range di 0.3-1.5m, con costanti venti offshore che favoriscono il formarsi delle destre. La peggior stagione è la primavera, caratterizzata principalmente da giorni piatti. I  monsoni da SW iniziano a spingere occasionali swell e tempeste tropicali da Luglio a Novembre. Le condizioni classiche, che risultano essere di 2-2.5m+, porteranno anche piogge torrenziali e deboli scompigli se colpiscono la costa. I venti da SW sono principalmente onshores, e favoriscono le sinistre. I venti potrebbero essere più forti in Llocos Norte rispetto La Union. Anche per le maree, non preoccupatevi!

Come arrivarci: Non è necessario alcun visto per meno di 21 giorni: pagando $35 se ne riceverà uno valido per 3 mesi. Questa zona è raggiunta da molti voli charter dalle città Asiatiche, dall’ Australia, dall’ Europa e dagli Usa. Manila – La Union dista circa 6-8h di bus. Le principali distanze da poter percorrere in autobus (Partas Bus a Cubao) sono: San Juan-7h; Badoc -10h. I voli per Laoag costano all’incirca $38 a/r. Tasse di imbarco sono di $20.

Come muoversi: I voli domenstici sono economici ma i record di scontri sono pesanti. La Nat’l Highway, nonostante sia spesso affollata, è buona e percorre gran parte della costa. I noleggi di macchine nei vari paesini locali ($160/week in San Juan) battono i prezzi dell’areoporto di Manila. I trasporti locali includono “jeepneys”( jeep ricostruite), maxi metro; moto sidecar; PU-Cabs ( piccoli taxi, senza metro) e trishaws.

Alloggi e cibo: Alloggiate a Urbutzondo , San Juan (circa $10/doppia), qui troverete diverse opzioni: La Union Surf resort, Mona Lina Cottages, S-E Bay Resort o Blue Heaven. Se cercate alloggi qualitativamente migliori, andate a San fernando oppure prenotate il Badoc resort: $65/giorno, accesso esclusivo, 2jetskis+canoe, pick up all’areoporto. Contrattate con Surf The Earth. La cucina Filippina ha influenza Cinese, Malese e Spagnola.

Il Clima: Le Filippine hanno un clima tropicale caldo tutto l’anno con giorni sopra ai 30° e le notti che raramente scendono sotto ai 25°C. A seconda della zona, le piogge possono essere più o meno persistenti: più andate a sud ed est più sarà bagnato. Generalmente l’anno è suddiviso in tre stagioni: la stagione calda da Marzo e Maggio, la stagione delle piogge da Giungo e Novembre e la stagione fredda da Dicembre a Febbraio. Le stagioni dei monsoni invece sono due: una da Maggio ad Ottobre con il monsone da sud-ovest mentre quello da nord-est c’è da Novembre ad Aprile. Gennaio è il mese più freddo mentre Aprile quello più caldo.

Natura e Cultura: Non perdetevi Vigan, un’antica città coloniale spagnola. Ci sono centinaia di isole catalogate come Parco Nazionale. Evitate la trappola turistica di sesso a Poro Point. La discoteca “Alta altitudine” a San Fernando è molto bella. Ci sono molti Karaoke bar!

Pericoli e Fastidi: E’ una terra di disastri naturali. I tifoni passano periodicamente; quasi 25 terremoti all’anno colpiscono Luzon. State attenti alle alluvioni e alla mancanze dei trasporti. Alcune barriere coralline possono essere pericolose e disgustose a causa delle alghe che puzzano! Localismo quasi inesistente.

Consigli pratici: Per i principianti, è possibile noleggiare tavole al San Juan Resort e procurarsi tutto il necessario per surfare allo Yokohama Surf Shop a Metro Manila. Yokohama è anche una scuola di surf ben organizzata in La Union. A La Union non è necessario un gun, ma una tavola grande per onde lente. L’Inglese è largamente parlato.

Tasso di cambio  1 EUR =  1,08 USD

Variazioni dei cambi con oscillazioni maggiori del 3% comporteranno un adeguamento dei costi. Verranno comunicati entro i 20 giorni dalla partenza.


La quota non comprende

  • Quota volo indicativa su Manila € 311
  • Tasse Aeroportuali soggette a variazioni € 300
  • Quota di iscrizione € 95
Richiedi maggiori informazioni




Espressione del consenso al trattamento dei dati personali
Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati da questa informativa, ai sensi e per gli effetti dell'art. 13 del D.lgs. 196/03.

Cerca l'agenzia più vicina a te

Altri viaggi che potrebbero interessarti
surf nelle Filippine

Durata: 8 giorni / 6 notti

da € 120 - Voli esclusi

surf alle Filippine

Durata: 9 giorni / 6 notti

da € 25 - Voli esclusi

Durata: 8 giorni / 6 notti

da € 230 - Voli esclusi

surf a Luzon

Durata: 8 giorni / 6 notti

da € 100 - Voli esclusi

Articoli che potrebbero piacerti

Sei un appassionato di Surf? Non perderti i “FISW surf games”, l’evento è in corso in Sardegna… e i campioni stanno già facendo i numeri, leggi qui!

Go World S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02763050420 R.E.A. AN 213201
Capitale Sociale € 10.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
Continua a seguirci su